16 THINGS I WOULD WANT, IF I GOT DEMENTIA

When you work in dementia care, people tend to ask you a lot of questions. Probably one of the most common questions that I...

UN NUOVO ANTICORPO MONOCLINALE POTREBBE MIGLIORARE IL DECORSO DELL’ALZHEIMER

BAN2401, un anticorpo monoclonale umanizzato, è in grado di ridurre le placche amiloidi e di migliorare la cognizione e la funzionalità nei pazienti con...

Insonnia in quarantena: suggerimenti per prevenirla

GVMnet ha pubblicato una intervista al Dottor Alfonso Mastropietro. Alcune importanti indicazioni pratiche per vivere al meglio le giornate di quarantena e arrivare la...

ALZHEIMER, NUMERI IN AUMENTO.

I malati sono almeno il doppio se si considera quelli non diagnosticati. L'appello è sempre rivolto alla diagnosi precoce e alla prevenzione : una...

ARTICOLI

NECESSARI TEST COGNITIVI AFFIDABILI PER DIAGNOSI ACCURATE DI DEMENZA

Secondo le conclusioni di uno studio pubblicato su Neurology: Clinical Practice, l'uso delle valutazioni cognitive brevi spesso non classifica in modo accurato i pazienti...

​DISTURBI DI MEMORIA. LA MAGGIOR PARETE DEGLI ADULTI NON SI RIVOLGE AL NEUROLOGO.

E' importantissimo fare diagnosi differenziale precoce fra deficit di memoria legati all'età o ad una demenza. Gli adulti sotto i 65 anni con disturbi della...

​IL CONSUMO DI PESCE PROTEGGE IL CERVELLO DALL’ALZHEIMER

In uno studio svolto su pazienti anziani deceduti, un moderato consumo di pesce si associa a una minore presenza di segni neuropatologici di malattia...

​IL FATTORE TEMPO È DECISIVO IN NEUROLOGIA.

Tempo è cervello. Questo è il tema e il fil rouge che lega tutti i temi al centro della VI edizione della Settimana mondiale...

LE BENZODIAZEPINE NON AUMENTANO IL RISCHIO DI ALZHEIMER.

L'assunzione di benzodiazepine non si associa a un aumento del rischio di demenza negli anziani, almeno secondo quanto conclude uno studio appena pubblicato sul...
- Advertisement -