Home Alzheimer, Demenze e Malattie Neurodegenerative

Alzheimer, Demenze e Malattie Neurodegenerative

NECESSARI TEST COGNITIVI AFFIDABILI PER DIAGNOSI ACCURATE DI DEMENZA

Secondo le conclusioni di uno studio pubblicato su Neurology: Clinical Practice, l'uso delle valutazioni cognitive brevi spesso non classifica in modo accurato i pazienti...

IDENTIFICATO UN NUOVO POSSIBILE MARCATORE DEL DANNO NELLA SOSTANZA BIANCA DEI MALATI DI ALZHEIMER

Esiste una correlazione tra livelli di amiloide nel liquor e alterazioni nella sostanza bianca cerebrale in pazienti affetti da demenza da Alzheimer. Così affermano...

UN INTEGRATORE NATURALE PROTEGGE DA EFFETTI DELL’INVECCHIAMENTO

Il consumo quotidiano di un integratore alimentare naturale, nicotinamide riboside (NR), potrebbe proteggere dagli effetti dell'invecchiamento, secondo quanto indica un nuovo studio pubblicato su...

UN NUOVO ANTICORPO MONOCLINALE POTREBBE MIGLIORARE IL DECORSO DELL’ALZHEIMER

BAN2401, un anticorpo monoclonale umanizzato, è in grado di ridurre le placche amiloidi e di migliorare la cognizione e la funzionalità nei pazienti con...

SASSARI: DALLA CANNABIS TERAPEUTICA ALLA FILIERA DI PRODOTTI SARDI

Sabato 10 Novembre 2018, servizio del TG Videolina. Intervista a Laura Cosentino e Alfonso Mastropietro: Dalla cannabis terapeutica alla filiera di prodotti sardi

RUOLO DELL’ATTIVITÀ FISICA NEL MIGLIORAMENTO DELLE ATTIVITÀ COGNITIVE

Svolgere attività fisica due volte alla settimana può migliorare la capacità cognitiva e la memoria nelle persone con decadimento cognitivo lieve (Mci), secondo quando...

SETTIMANA DEL CERVELLO, ULTIME NOVITÀ DIAGNOSTICHE E TERAPEUTICHE SU ICTUS E ALZHEIMER

"Non c'è muscolo senza cervello" è il tema dell'edizione 2018 della 'Settimana mondiale del cervello' attualmente in corso (12-18 marzo), campagna di sensibilizzazione -...

​DISTURBI DI MEMORIA. LA MAGGIOR PARETE DEGLI ADULTI NON SI RIVOLGE AL NEUROLOGO.

E' importantissimo fare diagnosi differenziale precoce fra deficit di memoria legati all'età o ad una demenza. Gli adulti sotto i 65 anni con disturbi della...

LINEE GUIDA PER CAPIRE QUANDO FAR SMETTERE DI GUIDARE I PAZIENTI CON DEMENZA

I ricercatori della Newcastle University, supportati dal National Institute for Health Research (NIHR) Newcastle Biomedical Research Centre, hanno collaborato con partner esterni, ricercatori e...

SCOPERTO MECCANISMO RESPONSABILE DELLA DEMENZA ASSOCIATA A TRAUMA CRANICO

Il trauma cranico induce la formazione di una forma anomala della proteina tau che si propaga nel cervello causando perdita di memoria e danni...